20
dic

Curricoli per competenze: l'Italiano e la Matematica dalla scuola dell'infanzia alla secondaria superiore  



In attesa che il MIUR prenda una decisione in merito o meno all'armonizzazione delle Indicazioni Nazionali (prima e seconda versione) le scuole si danno da fare per scrivere curricoli, certificare competenze, creare prove di competenza. A partire dal 2004  con le Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati (L. 53), e poi dal 2007 in poi con le Indicazioni per il Curricolo e le Indicazioni Nazionali per la Scuola Secondaria Superiore abbiamo realizzato 8 progetti per le seguenti reti di scuole:

- DD XI Circolo Taranto (2005-06)
- Rete Cingoli (Macerata) - 6 scuole (2008-2011)
- Rete I.C. Fontaniva (Padova) – 5 scuole (2009-2011)
- Rete I.C. Lucinico (Gorizia) - 17 scuole (2009-2010)
- Rete “Fare scuola in montagna” (Tolmezzo) - 10 scuole (2009-10)
- Rete D.D. S. Vito al Tagliamento (Pordenone) - 9 scuole (2010-11)
- Rete S. Giorgio al Sannio (Benevento) - 6 scuole (2010-11)
- Rete D.D. S. Daniele del Friuli (Udine) – 9 scuole (2011-12)

Il 20 Dicembre 2011 si è svolto a S. Giorgio del Sannio un convegno cittadino dal titolo: "Indicazioni Nazionali e curricolo locale: un percorso di ricerca-azione".

L’istituto Comprensivo “Nicola Nisco Senior” stipulato nel maggio 2010 un Accordo di rete con le scuole di ogni ordine e grado del territorio di S. Giorgio del Sannio e con l’Istituto Comprensivo di Calvi avente ad oggetto la realizzazione di iniziative di formazione e aggiornamento per il personale docente utilizzando le importanti risorse economiche e culturali che il PON “Competenze per lo sviluppo” 2007-2013 offre a tutte le istituzioni scolastiche delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza - di cui la Campania fa parte - per ampliare qualitativamente e quantitativamente l’offerta formativa al fine di recuperare il ritardo in termini di competenze che dette regioni fanno registrare nel confronto con la media dei paesi europei.

Il progetto n. 567 realizzato nell’ambito del Piano di Intervento predisposto dall’Istituto Comprensivo in riferimento all’Obiettivo B Azione 1 del PON “Competenze per lo sviluppo” annualità 2010, è stato elaborato a seguito di una valutazione collegiale della rete di scuole sulla necessità di spostare l’attenzione dai contenuti dell’insegnamento ai risultati dell’apprendimento costruendo un curricolo di scuola centrato sulle competenze.

Destinatari del progetto sono stati individuati i docenti di italiano e di matematica in servizio presso le istituzioni scolastiche della rete che hanno preventivamente dichiarato la loro disponibilità al percorso di ricerca-azione nonché a farsi promotori nei singoli istituti della diffusione dei materiali, delle pratiche e delle principali conclusioni ed idee cui sarebbe giunto il progetto.

In considerazione del peso formativo rivestito dall’Italiano e dalla Matematica all’interno dell’obbligo scolastico (5/6 -16 anni), dei quadri di riferimento delle prove INVALSI, delle indicazioni fornite dall’indagine OCSE-PISA e della necessità di circoscrivere il progetto ad azioni effettivamente realizzabili, il progetto è stato finalizzato alla redazione di due curricoli veriticali partire dalla scuola dell’infanzia sino al biennio della scuola superiore di secondo grado.

I curricoli sono l’esito del lavoro collaborativo dei docenti delle cinque scuole partecipanti. I docenti sono stati suddivisi in due sotto-gruppi dedicati a ciascun ambito disciplinare. Tale articolazione ha permesso di creare piccoli gruppi eterogenei di docenti provenienti dai diversi ordini di scuola e successivamente gruppi omogenei nei quali confluivano docenti dello stesso ordine di scuola.

Sulla base di indicazioni metodologiche (concetto di competenza, come si scrivono le competenze, che cos’è una conoscenza, che cos’è un’abilità, schema di progettazione a ritroso, quadri di riferimento INVALSI, PISA, IEA) i docenti hanno tentato la scrittura dei curricoli di matematica ed italiano lungo i 10 anni di scuola, a partire dalla scuola dell’infanzia fino al termine del biennio della scuola secondaria superiore. Le competenze sono state definite per ciascun ordine.

Per dare continuità le stesse competenze definite per un ordine sono state arricchite di elementi in modo tale che ci fosse un evoluzione nel passaggio da un ordine a l’altro. In relazione a ciascuna competenza sono stati associati gruppi di abilità e conoscenze. La definizione del sistema di conoscenze/abilità è avvenuta per ciascun anno di scuola.

Per saperne di più scaricate i documenti indicati o consultate l'area download del sito.

Buona consultazione!



Il tuo browser non supporta gli Objects in HTML. Per maggiore compatibilita' vi consigliamo Mozilla Firefox.
In alternativa puoi usare il seguente tasto per condividere la risorsa su facebook fb_share

linkedin_img Twitter  de.li.cious  Digg.it  reddit  StumbleUpon  Yahoo   





Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia