News: Il difficile rapporto tra scuole e ricerca educativa
(Categoria: RicercAzione)
Inviato da Maurizio Gentile
lunedì 21 novembre 2011 - 11:07:26


I docenti “avendo troppo da fare a insegnare, non hanno tempo per studiare”. Così si chiude uno degli articoli dedicati ai temi della scuola e dell’educazione che Tullio De Mauro ha scritto per Internazionale nell’annata 2011 (De Mauro, 2011, p. 85). L’articolo presenta una breve ricognizione degli investimenti che la Francia ha deciso di fare sulle politiche scolastiche. Nonostante le buone intenzioni vi sono problemi di lungo periodo che rimangano irrisolti. Gli insegnanti, rispetto agli altri dipendenti pubblici francesi, hanno metà delle risorse per la formazione permanente. Rischiano così di rimanere esclusi dalla vita scientifica e dalla fruizione di conoscenze professionali aggiornate.  

La disponibilità di investimenti può essere una delle chiavi di lettura. Il rapporto tra “pratica educativa” e “ricerca scientifica” richiama, a nostro avviso, ulteriori spiegazioni. La questione ci sembra duplice. Un’enorme quantità di informazioni scientifiche ne rende problematica la fruizione a chi non possiede abilità specializzate.  Secondo, non sempre le scuole e i docenti attribuiscono valore di utilità ai contenuti della ricerca scientifica.

Primo punto: alla data del 2 Novembre 2011 il numero totale di articoli presenti in ERIC (Education Recources Information Center) era pari a 1.419.096 record: 908.408 articoli pubblicati in riviste, 510.688 tra libri, letteratura grigia e rapporti di ricerca[1]. È incredibilmente serio il problema del collegamento tra la vastità della produzione scientifica e le condizioni concrete nelle quali operano docenti, scuole e alunni (Gardner, 2002). Secondo: la ricerca scientifica in campo educativo riceve molteplici critiche poiché giudicata di scarsa rilevanza ed utilità dai “pratici” (Burkhardt e Schoenfeld, 2003).

Il tema che si vuole discutere è, dunque, “il come” rendere interdipendente la relazione tra “mondo pratico” e “ricerca scientifica”.

Continua ...


[1] Cfr la pagina “Collection statistics” di ERIC: http://www.eric.ed.gov/ERICWebPortal/about/collectionStats.jsp



Questa news proviene da Successo Formativo
( http://www.successoformativo.it/news.php?extend.20 )